Inbound marketing: cosa sta succedendo alle aziende italiane?

aziende italiane e web marketing: un binomio possibile

La realtà italiana delle aziende, per la maggior parte PMI, racconta ancora di una grande diffidenza dal web, sia come mezzo di comunicazione ma ancor di più come mezzo di marketing e dunque business.

Qualche mese fa, una ricerca Doxa ha riportato dati impressionanti che riportano uno specchio del rapporto delle aziende italiane con il web, ancora per molti versi conflittuale.

Solo il 63% delle aziende è sul web

Il primo dato notevole è che il 37% delle aziende italiane, più di un terzo, non è presente sul web in alcun modo: non hanno un sito né un blog, non hanno un profilo social e in tantissimi casi neanche un semplice indirizzo email. 
Se pensiamo che la ricerca è stata effettuata su un campione di imprese dei settori ristorazione, travel e beauty/welness, il dato sembra ancora più incredibile.
Ma tant’è: il mondo delle imprese italiane, per la maggior parte PMI, è poco telematico, poco 2.0, come si direbbe in gergo.

Sito web aziendale: solo una questione di immagine?


Un altro dato, per certi versi ancora più sconcertante è che l’85% delle aziende presenti sul web dichiara di avere un sito internet solo per una questione d’immagine e non per fare marketing e business, né per colloquiare con i potenziali clienti. 
Il contatto con i clienti o potenziali tali avviene nella maggior parte dei casi solo attraverso i social e tra questi soprattutto via facebook ma in modo casuale, non in maniera sistematica, programmata, strategica. 

Sei connesso?

Se pensi che la tua azienda potrebbe fare di più sul web in termini di business ottenere più risultati, trovare nuovi clienti, evidenziare nuove nicchie di mercato, è arrivato il momento di affacciarsi con consapevolezza e con una buona strategia al web marketing.
Un sito web e una pagina Facebook non sono sufficienti, occorre una strategia precisa basata sui contenuti ed una consulenza che sia in grado di far partire il meccanismo virtuoso dell’inbound marketing.


Per capire meglio di cosa stiamo parlando ecco intanto un’infografica semplice e concreta sul processo che si innesca grazie al web: tanti contatti significano tanti potenziali clienti da curare, coccolare e fidelizzare grazie ai contenuti e all’ascolto attivo.

Inbound marketing e comunicazione in Abruzzo - Lisa De Leonardis

  


[fonte immagini: www.affittoprotetto.itwww.business2community.com, www.inewmedia.com.
Fonte articolo: http://www.circuitovirtuoso.it/i-limiti-delle-piccole-aziende-italiane-nellutilizzo-del-web-marketing/]

No Comments

Post a Comment

Share This