Formazione e lavoro: chi vuol esser project manager?

Ha una visione d’insieme del progetto che sta curando, gestisce un team, coordina il lavoro e garantisce il raggiungimento degli obiettivi: è il Project Manager, una figura tanto fondamentale quanto sconosciuta e che opera in ambiti diversissimi. Dalle associazioni alle aziende, dagli enti pubblici agli ordini professionali c’è bisogno di chi si assuma questi oneri.
Che cosa fa con esattezza un project manager? Certamente ve lo sarete chiesti leggendo gli annunci di lavoro che spesso richiedono questo profilo.
Iniziamo col dire che il responsabile di progetto è una figura che, possedendo competenze multidisciplinari, dal campo tecnico a quello organizzativo, dal manageriale all’economico-finanziario, è chiamata a coordinare un processo progettuale. Spesso sono considerate lauree in ingegneria, economia e commercio e giurisprudenza ma giocano un ruolo importante anche le conoscenze di marketing.
Naturalmente, essendo un ruolo che abbraccia diversi campi, tutto dipende principalmente dal mercato scelto o dalla tipologia di progetto. 
Capacità di Problem solving e di leadership sono competenze che non possono assolutamente mancare e che, anche se vengono sensibilmente migliorate dall’esperienza, sono oggetto di test e verifiche durante i colloqui di selezione. 
Ma c’è possibilità di lavoro?

Nella schermata qui a fianco potete vedere uno screenshot dei risultati presentati che un celebre motore di ricerca lavoro ci offre per le chiavi “project manager Abruzzo“. 
Considerando che il Project Manager è una figura presente in tutti i settori e in ogni realtà che prevede progetti di sviluppo, certamente in Italia c’è ampio margine operativo: è possibile lavorare come consulenti, free lance ma anche all’interno delle aziende. Le prospettive di crescita e di lavoro permettono di organizzare progetti sempre più complessi che prevedono diversi team di lavoro da coordinare su aree differenti. 
Associazioni e cultura
Anche le associazioni che si occupano di volontariato o di arte cercano per la gestione delle loro attività culturali, laureati magari in discipline umanistiche con competenze manageriali, figure spesso scarsamente apprese dai canali universitari tradizionali ma invece molto richieste dal mercato. 
Acquisire competenze come project manager per una realtà artistico-culturale può offrire buone possibilità di lavoro e grande soddisfazione.
Formazione e lavoro
Ci sono vari enti riconosciuti a livello nazionale che offrono percorsi di formazione specifici in project management, uno di questi è l’Isipm, Istituto Italiano di Project Management, che promuove e propone corsi di formazione base ed avanzati che consentono l’accesso ad esami per la certificazione internazionale (Modulo Elettivo Eucip – European Certification of Informatics Professionals) accreditato da Aica.

[fonte immagini: www.cobaltpm.com, www.thenextstop.eu]

Non appena abbiamo pubblicato questo articolo ci hanno contattato dall’azienda Aesys, segnalandoci la loro ricerca di un Project Manager SAP. Per informazioni potete visitare il sito internet dell’azienda www.aesystech.it nell’area Careers
No Comments

Post a Comment

Share This
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.