GIORNALISTA?… SEMPRE MEGLIO CHE LAVORARE

Passatemi la battuta, ma la difficile situazione della categoria richiede che ci si possa almeno scherzare su.

Ho lavorato per cinque, lunghi anni nella redazione di un quotidiano locale. Tanta esperienza, responsabilità, avventure e sventure editoriali che mi hanno però consegnato una delle mie certezze: voglio continuare a scrivere e continuerò sempre a farlo.
Ora che ufficialmente non è più il quotidiano la mia occupazione principale, mi diverto (!) a scrivere recensioni (qui per la Coniglio editore, qui per l’editore Hacca e per il mio amico e maestro Riccardo Reim) e a recensire qualche manifestazione nella quale “capito” per caso o che gradisco particolarmente (qui una manifestazione di giochi da tavolo).

Ho la pessima abitudine di non conservare gli articoli che scrivo quindi non posso postare nulla che non sia “salvato” dalla rete. Per vostra fortuna 🙂

No Comments

Post a Comment

Share This
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.