IL 2014 SARA’ L’ANNO DEL…

Eccoci qui, nelle ultime ore del 2013, a pensare ad un nuovo inizio. 
L’arrivo del Capodanno mi fa pensare sempre a nuovi propositi e nuove sfide e quest’anno ce ne saranno davvero tante. 
Tuttavia da qualche giorno mi è venuta alla mente una riflessione che mi piace condividere con tutti voi (ho anche abilitato l’opzione commento, se volete da ora potete farlo). E’ una di quelle questioni da uovo e gallina che per antonomasia spacca almeno a metà le platee.
E’ la crisi che genera un cambiamento, oppure è la necessità di un cambiamento che genera la crisi? 

A mio parere un momento di crisi, oltre che costituire un evento economico e sociale ciclico e “normale”, è assolutamente funzionale ad una necessità di cambiamento. Abbiamo attraversato – dal dopoguerra – quasi un secolo che ha completamente modificato il nostro tempo. 

Noi siamo un po’ più lenti delle cose e abbiamo bisogno di un certo periodo per raggiungerle.

Ci stiamo arrivando… stiamo prendendo le nostre misure… per questo siamo un po’ più fermi del solito… o forse siamo andati talmente tanto veloci che abbiamo già rifatto il giro e siamo di nuovo “indietro”. 🙂

Per cambiare ci vuole coraggio ma è la capacità più straordinaria dell’essere umano.

A tutti coloro che mi dicono che non c’è lavoro, rispondo che se non lo trovano evidentemente quello che stanno cercando non c’è (e non è una tautologia). Converrà bene cambiare i termini della ricerca.

A quelli che mi dicono che la gente non compra più, rispondo che quel che vendono forse non è più necessario.

Fissare degli obiettivi in modo corretto è un buon inizio: che siano positivi, controllabili con le nostre forze, raggiungibili, ecologici (con il nostro essere), emotivamente stimolanti.

Porsi tante domande, sorridere e fare solo quel che fa star bene. Ecco i miei propositi per il 2014. Lo voglio, dunque posso!

Buon Anno a tutti voi e continuate a seguirci, le cose da fare sono davvero tante!
Con affetto.
Lisa.
No Comments

Post a Comment

Share This
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.