Lavorare nella formazione: le opportunità a novembre in Abruzzo

lavorare nella formazione è possibile, ecco le possibilità del mese
Certamente avrai sentito parlare di formazione professionale perché hai seguito un corso per imparare qualcosa di nuovo, per aggiornarti, oppure, specie se fai parte di un ordine professionale, avrai incontrato l’onere della formazione obbligatoria, avrai sentito parlare di crediti ECM e di tutta la serie di adempimenti che riguardano l’aggiornamento professionale.
Pensa all’ultima volta che sei stato in aula in un ambito non-scolastico. Come ti sei trovato in aula? I tuoi docenti – in queste occasioni – ti hanno soddisfatto? Hai trovato che le metodologie utilizzate siano state efficaci? 

Pochi corsi per la formazione dei formatori

Sembra assurdo ma in Italia, nonostante il moltiplicarsi di corsi e appuntamenti dedicati alla formazione, sono ancora pochissimi i focus pensati per potenziare le competenze dei formatori, ovvero per consegnare nelle mani di chi andrà in aula delle metodologie che consentano di gestire l’aula in modo efficace.


A fare da docenti nelle aule di formazione professionale od aziendale, infatti sono spesso professionisti della disciplina, magari estremamente competenti nella loro materia ma assolutamente inefficaci nella trasmissione delle conoscenze e soprattutto nella gestione dei processi d’aula.

Imparare a gestire un’aula

corso di formazione formatori orienta academy
Clicca sull’immagine per info sul corso
I corsi di formazione formatori non mirano certamente a trasmettere conoscenze e competenze sui settori specifici di docenza. Mi spiego: se sei già un esperto di comunicazione e ti piacerebbe fare formazione certamente non andrai in aula a ripassare teorie e tecniche della tua materia. 
Quello che un corso di formazione per formatori cercherà di raccontarti è come rendere efficaci le tue lezioni, quali sono gli strumenti che avrai a disposizione, ti metterà a parte delle dinamiche del mondo della formazione (spin-off, selezioni, tipologie di corsi, fondi e destinatari, etc) e ti renderà partecipe di metodologie innovative, come ad esempio il blended learning.


Tanti centri di formazione, pochi docenti

Mi rendo conto che questo titolo susciterà qualche “rumor”: i docenti (e gli aspiranti tali) in realtà non sono pochi ma pochi sono quelli che vengono richiesti dai centri di formazione – accreditati o no – e che vengono chiamati perché rendono un’esperienza di qualità.
Gli enti di formazione o le società non accreditate erogano corsi per i loro clienti, aziende o privati, ma comunque clienti: persone e realtà da fidelizzare, che pagano per il servizio che fruiscono e che vanno soddisfatti, ovvero va offerto loro il miglior servizio possibile perché tornino o si facciano moltiplicatori di opportunità (evangelist): tu sai quanto conta il passaparola in ambito professionale e consulenziale!

Ecco perché gli enti di formazione o le società tengono ben stretti i docenti che piacciono all’aula, quelli che ottengono valutazioni positive dai discenti e che generano entusiasmo per il corso. 

Novembre, mese delle opportunità per i docenti e gli aspiranti

Questo sarà un mese denso di opportunità per chi desidera iniziare a lavorare in un settore ricco di possibilità: il 4 e 5 novembre c’è la possibilità di partecipare alla prima edizione del corso di formazione per formatori a Pescara che Orienta Academy, la realtà di Orienta Formazione e Consulenza srl, Ente accreditato presso la Regione Abruzzo ha messo in piedi per consentire a chi è già docente o a chi vuole diventarlo di acquisire un riferimento tecnico e teorico preciso.

Il corso per Esperto in Processi d’Aula, (sopra la locandina) è composto da due “livelli”: il base dedicato a tutti ma soprattutto a chi non ha una sostanziale esperienza e il modulo avanzato aperto a chi ha già almeno due anni di esperienza nella formazione oppure ha già frequentato il corso base.

Il 15 novembre, invece, l’Ordine degli Psicologi d’Abruzzo realizza un congresso tutto dedicato ai giochi d’aula nella formazione. Un appuntamento inedito per il settore, al quale parteciperò anche io come relatore per FormazioneAbruzzo, insieme ad uno dei massimi esperti di giochi d’aula in Italia, Renata Borgato
Clicca l’immagine per sapere di più sul congresso
Se hai dubbi o domande su ogni cosa scritta in questo puoi contattarmi scrivendomi dal modulo in alto a questo post alla sinistra.
Ci vediamo al congresso? 🙂
No Comments

Post a Comment

Share This
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.