Lavoro e formazione: chi cerca risorse in Abruzzo?

formazione e lavoro: quello che si deve sapere in Abruzzo

Annunci di lavoro, siti di ricerca del personale, curriculum da spedire, colloqui e passaparola. E’ questa la quotidianità di chi cerca oggi un impiego in Abruzzo e in Italia. Di solito si parte così, sperando di trovare qualcosa subito, ma senza un obiettivo reale. Il segreto invece è pianificare…
Conoscete alla perfezione Jobrapido, Lavoro indeed e le decine di siti di annunci di lavoro sui quali ogni giorno vengono cercate opportunità di collocamento; siete iscritti alle agenzie interinali della vostra città; avete fatto ore di fila al Centro per l’Impiego per parlare con un impiegato od un consulente e regolare la vostra iscrizione, aggiornandola con ogni nuova qualifica; avete un Curriculum vitae in formato europeo scritto bene e completo in tutte le sue parti.
Bene. 
Posto che ogni cosa elencata qui sopra sia stata già fatta con criterio, questo non è che l’inizio.
Chi cerca risorse in Abruzzo?
Conoscete il territorio? Conoscete le aziende del territorio? 
Questo è un passo fondamentale per essere aggiornati sulle possibilità di impiego. Conoscere le aziende del territorio non significa far riferimento alle “solite” grandi (per esempio Fater, Brioni o altri brand del settore GDO), quanto piuttosto scandagliare il terreno delle piccole e medie aziende che compongono in via prioritaria il tessuto economico della nostra regione (e quasi il 90% di quello nazionale).
“La ricerca di offerte di occupazione è articolata su più piattaforme informative e canali, rendendo il compito per tutti arduo – dice Massimiliano Barattucci, psicologo esperto in consulenza di carriera, selezione ed orientamento professionale* –  I soggetti e le istituzioni che si occupano di lavoro sono tanti componendo un flusso continuo di offerte non sempre chiare, dai profili sempre nuovi e da approfondire e dalle mansioni non immediatamente comprensibili. Dall’altro c’è il dato ineludibile ed incontrovertibile degli addetti ai lavori: una ricerca di lavoro su cinque (ben il 20%!) risulta inevasa, ovvero ogni anno le aziende non riescono a trovare oltre 100 mila lavoratori che fanno per loro. Questo vuol dire che le difficoltà nella ricerca del lavoro sono da attribuire primariamente alle persone che, per diverse ragioni e fattori, non possiedono gli strumenti e le strategie per candidarsi alle offerte giuste e che non valutano come proficue tante opportunità lavorative che il mercato offre”.
Come tenersi informati?
abruzzo impresa, il mensile dei manager
Una copertina del mensile Abruzzo Impresa
Internet è certamente uno strumento importantissimo per reperire informazioni ma anche la stampa offre importanti possibilità. Ad esempio il mensile Abruzzo Impresa (anche online) offre ogni mese una importante vetrina alle aziende abruzzesi e alle principali novità nel settore PMI oltre che alle iniziative che si svolgono nella regione. 
Nasce come mensile dei manager, ma si rivela uno strumento importantissimo per chi cerca lavoro perché dà l’opportunità di entrare in contatto con il tessuto produttivo ed imprenditoriale della regione.
Non trovate proprio niente? Cambiate rotta!
Se avete messo in campo tutte, ma proprio tutte le strategie per trovare un impiego nel vostro settore, se avete scritto a tutte le organizzazioni che si occupano del vostro settore e non vi ha mai risposto nessuno allora forse è arrivato il momento di scoprire qualcosa di nuovo.
Abbiamo parlato delle figure oggi più ricercate in questo articolo e in questo qui ed abbiamo messo in evidenza come oggi sia importantissimo formarsi per acquisire nuove competenze che possano renderci immediatamente collocabili.

*il dott. Massimiliano Barattucci è disponibile per consulenze a questo indirizzo: maxbarattucci@gmail.com.
Nel prossimo articolo faremo un excursus sulle più interessanti opportunità offerte in Abruzzo e sulle possibilità per chi vuole formarsi senza spendere un capitale. 

Keep in touch!

No Comments

Post a Comment

Share This
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.